Cinema Postmoderno

Il postmodernismo approda all’arte cinematografica più o meno con venti anni di ritardo rispetto che alla consorella letteratura, nel nido della quale pare trovare piena fioritura già negli anni ’60 in seguito alla pubblicazione di Comma 22 di Joseph Heller, The Sot-Weed Factor di John Barth e V. di Thomas Pynchon, il massimo esponente della postmodernità letteraria, espressa in modo mirabile nel suo capolavoro L’arcobaleno della gravità (1973).

Leggi il seguito