Miss Sloane – Giochi di potere

È appena uscito nelle sale italiane “Miss Sloane – Giochi Di Potere”, il nuovo film del regista britannico John Madden incentrato su una figura professionale molto particolare: quella della lobbista (o “public affairs specialist”).

Madeleine Elizabeth Sloane è a capo di un lobbyng team che fa riferimento all’area più conservatrice della politica statunitense. È il prototipo della donna in carriera: inarrestabile, cinica, astuta. Un’orca assassina in un mondo di squali.

Le cose però cambiano radicalmente quando la lobby delle armi si rivolge a lei per convincere l’elettorato femminile a opporsi a una proposta di legge che vuole introdurre nuove limitazioni alla vendita delle armi da fuoco.

Miss Sloane si rifiuta e decide di passare al nemico, mettendo la sua squadra al servizio di coloro che invece spingono affinché la legge venga approvata. Una mossa che finirà per costarle molto cara…

Interpretata da una superlativa Jessica Chastain e scandita dal meccanismo ad orologeria della classica sceneggiatura di ferro, la pellicola di Madden viaggia ad una velocità a dir poco sfiancante per lo spettatore, quasi costretto a prendere appunti per non perdere il filo.

Tutto si trasforma ben presto in un esasperato monologo giornalistico sorretto dalle sensuali spalle della protagonista, giustamente candidata al Golden Globe come miglior attrice.

Pur restando un buon film, “Miss Sloane” finisce per risultare una storia autistica, difficile da seguire senza una buona conoscenza del sistema politico americano e un master in relazioni internazionali.

Nicola Salerno

© Riproduzione Riservata

 

Nicola Salerno

Critico cinematografico, sceneggiatore e regista di pura fede tarantiniana. Si è laureato in Arti e Scienze dello Spettacolo presso l’Università La Sapienza di Roma presentando una tesi su INGLORIOUS BASTERDS di Quentin Tarantino con il prof. Paolo Bertetto come relatore. Ha conseguito il Master in Drammaturgia e Sceneggiatura all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico e il Filmaking Certificate alla London Film Academy. Ha scritto e diretto i cortometraggi BUCHE PROFONDE, IL SOGNO SENZA GLORIA, A CAVALLO DI UN SOGNO e IL BENE CHE NON BASTA. Ora è al lavoro sul suo primo lungometraggio...