Sully: l’eroica decisività del fattore umano all’ennesima potenza

Presentato al Torino Film Festival, Sully è l’ultimo lavoro di Clint Eastwood, con protagonista Tom Hanks, che racconta l’ammaraggio dell’areo di linea di US Airways 1549 nell’Hudson effettuato dal Capitano Chesley Sullenberger. Uscirà nelle sale italiane il 1° Dicembre.

coverlg_home

Il film non racconta soltanto questo tragico evento nel dettaglio: la partenza del volo dall’aeroporto La Guardia di New York avente come destinazione Charlotte, nella Carolina del Nord, l’impatto con uno stormo di uccelli che ha comportato la rottura di entrambi i motori, la richiesta di aiuto e la decisione di ammarare nell’Hudson come ultima ratio e il riuscito salvataggio di tutti i passeggeri e dell’equipaggio; Sully porta le luci dei riflettori su quello che è ma anche le conseguenze che questo gesto eroico ha comportato: il capitano Sullenberger e il suo primo ufficiale Jeff Skiles (Aaron Eckhart) sono stati per dieci messi sotto indagine per accertare se il loro modo di agire fosse stato giustamente ponderato.

Clint Eastwood, con il suo inconfondibile stile, per l’ennesima volta ha realizzato un film di qualità che dà giusto risalto ai dettagli, scritto e interpretato in maniera ottimale; Tom Hanks, in odore dell’ennesima candidatura al Premio Oscar, è davvero in stato di grazia.

usp-01126rv3

Il messaggio di fondo che il film dà, nelle parole e nelle azioni compiute dal suo protagonista, è che fare con competenza il proprio lavoro, con il massimo impegno e con estrema dedizione, è la fonte da cui scaturisce l’eroismo in un momento tragico, non da potenza sovrumana, ma dal “semplice” mettere in opera la propria intelligenza e la propria formazione mantenendo il sangue freddo; il fattore umano è sempre determinante, è quello che fa la differenza.

Aurora Tozzi

© Riproduzione Riservata

sully-3-credit-courtesy_of_warner_bros-_pictures

Aurora Tozzi

Laureata in Lettere Classiche e in Spettacolo teatrale, cinematografico e digitale. Appassionata di cinema e letteratura. Ha aperto un blog, Club Godot.