16.12 Philip K. Dick

Sono pochi gli scrittori contemporanei che tanto hanno influenzato  il panorama culturale ma soprattutto cinematografico di questi anni. Tra questi autori possiamo senza dubbio mettere in cima alla lista Philip K. Dick.

Philip Kindred Dick nasce a Chicago il 16 dicembre 1928, dopo un infanzia burrascosa e una rinuncia agli studi a causa del suo pacifismo, Dick incontra la fantascienza per la prima volta nel 1949. Gli anni seguenti furono caratterizzati da una notevole produttività letteraria ma anche da numerosi matrimoni, una dipendenza da anfetamine e incontri scontri congetturati con l’FBI.

Dick morì il 2 marzo 1982 senza riuscire a vedere realizzato il primo adattamento cinematografico di una sua opera letteraria. Stiamo parlando di Blade Runner (Ridley Scott) liberamente ispirato al romanzo del 1968 Do Androids Dream of Electric Sheep?

Da quel momento in poi il cinema prese spunto a piene mani dall’opera di Dick: Atto di forza, Minority Report, Total Recall sono solo alcuni dei film prodotti su racconti o romanzi dello scrittore. Tante le citazione dirette e tante le ispirazioni non dichiarate, dalla trilogia di Matrix a L’esercito delle 12 scimmie, da The Truman Show a Memento.

 

Cristina Aresu

© Riproduzione Riservata