12.11 Anne Hathaway

Anne Jacqueline Hathaway nasce a New York il 12 novembre 1982. Dopo aver accarezzato la volontà di farsi suora, Anne decide di seguire le orme materne e si butta anima e cuore nella recitazione. Se esiste un personaggio cui poter accostare quest’attrice dal sorriso solare e dai grandi occhi marroni, è sicuramente Cenerentola: Anne trova il successo grazie alle pellicole disneyane Pretty Princess e Principe azzurro cercasi, firmate da quel Garry Marshall che lanciò la carriera di un’altra Cenerentola di Hollywood, ovvero Julia Roberts (a cui la Hathaway è stata spesso accostata come modello divistico) in Pretty Woman. Anche lei, come la Roberts, deve la sua fortuna soprattutto a pellicole comedy, che nel caso della Hathaway le permettono di mostrare vari livelli di comicità: quella sofisticata de Il diavolo veste Prada, dove duella egregiamente con una diabolica Meryl Streep, quella slapstick di Get Smart, con protagonista il simpatico Steve Carell, e quella romantica con sottofondo drammatico di Love and Other Drugs di Edward Zwick  e di One Day di Lone Scherfig.

Anne-Hathaway

 

Nonostante gli esordi al cinema in pellicole per ragazzi e la predilezione per le commedie, Anne Hathaway si è saputa distinguere in ruoli impegnati, anche grazie ai bravi registi con cui ha avuto l’occasione di lavorare. Ang Lee la sceglie tra gli interpreti del capolavoro Brokeback Mountain, tratto dal romanzo di Annie Proulx. Jonathan Demme le offre l’occasione di dimostrarsi interprete drammatica di altissimo livello nel tragicomico Rachel sta per sposarsi, presentato  in concorso alla 65ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. In questo film Anne interpreta una tossicodipendente, appena dimessa, che torna in famiglia per partecipare al matrimonio della sorella più piccola. Questa prova le permette di ottenere la prima nomination agli Oscar. Nel 2010 il visionario regista Tim Burton, la sceglie come regina bianca, emo e squisitamente ambigua, per il suo Alice in Wonderland. Nel 2012 Anne si allena e perde diversi chili per indossare gli aderentissimi panni di Catwoman nell’ultimo capitolo della saga Dark Knight, firmata dal regista Christopher Nolan, che la dirige di nuovo nel 2014 in Interstellar. Il regista che però le fa ottenere il ruolo della vita è Tom Hooper, grazie al film Les Miserables, tratto dall’omonimo musical, a sua volta ispirato al romanzo di Victor Hugo, dove l’attrice interpreta la povera ragazza madre Fantine, che si trasforma in prostituta per mantenere la figlia Cosette. Nonostante sia un personaggio non protagonista, la sua prova è talmente incisiva, soprattutto nella sequenza in cui canta con sublime disillusione e rabbia un’emozionante I Dreamed a Dream, che ottiene tutti i premi possibili, compreso il suo primo Oscar come attrice non protagonista.

Il 29 settembre 2012 ha sposato l’attore Adam Shulman dopo una relazione di quattro anni.

Anne Hathaway è attualmente nelle sale italiane con Lo stagista inaspettato di Nancy Meyers, dove recita a fianco del mostro sacro Robert De Niro.

Laura Sciarretta

© Riproduzione Riservata